Chi Siamo

Barbara Torre, fondatrice de “La Casa di Denver”

Educatrice cinofila FICSS

Tecnica Mobility Dog certificata FICSS (Federazione Italiana Cinofilia Sport e Soccorso)

“Denver ha totalmente cambiato la mia vita. Il protagonista da cui porta il nome l’A.S.D. “La casa di Denver” mi ha letteralmente “catapultata” nel mondo della cinofilia con tutta l’esuberanza di un cucciolo di Labrador.

Dal suo arrivo, nell’Agosto 2005, ho iniziato a seguire corsi di “Educazione di base”, a frequentare campi cinofili, a scoprire cosa volesse dire “avere un cane”.

5 anni dopo, dal canile di Ovada, adotto Tigra: meticcia epilettica e con sindrome dell’abbandono distruttiva: la sua ansia e sofferenza mi spingono ad appassionarmi fortemente a questo mondo, e a voler fare di più per garantire il benessere degli animali intorno a me.

E’ grazie a Tigra che conosco il mondo del canile, e inizio a svolgere attività di volontariato presso il Canile Municipale di Genova: ogni giorno cani diversi, con trascorsi diversi e con tanta, tanta voglia di poter riprovare a fidarsi di noi esseri umani.

La preziosissima attività di volontariato fatta di passeggiate e coccole non mi basta, sento che devo sviluppare la capacità di comprendere profondamente emozioni e comportamenti dei pelosi di cui mi prendo cura.

Nel 2014, a seguito di un percorso formativo di oltre 2 anni, ottengo la qualifica di Educatrice Cinofila e Tecnico Mobility Dog FICSS (Federazione Italiana Cinofilia Sport e Soccorso).

Successivamente, a casa arriva un nuovo membro della famiglia: Brioche, simil labrador palermitana con rottura del femore: lei è la star del gruppo, solare, espressiva e piena di voglia di vivere, accoglie con gioia ogni evento ed ogni nuova conoscenza.

Tuttora collaboro con canili e importanti associazioni di volontariato per dare voce (ed un aiuto concreto) a chi non ce l’ha. Sono e sarò sempre grata di tutto ciò che hanno saputo insegnarmi i nostri compagni a 4 zampe: oggi le mie competenze sono al servizio di chi vuole rendere felice il proprio cane”.